Project Description

Empower-Net

Sinergie imprenditoriali per nuovi modelli di occupabilità e inserimento lavorativo

Empower-net offre alle aziende comasche un nuovo modello di servizi in filiera per l’inclusione lavorativa di persone con disabilità. Lo scopo è accompagnare le imprese all’adempimento dell’obbligo di assunzione di categorie protette (l.68/99) attraverso percorsi facilitati di inserimento lavorativo e l’attivazione di convenzioni ex art. 14.

Responsabilità sociale d’impresa

O



O

Zone industriali e sinergie tra imprese

Welfare di comunità

O



O

Coesione e inclusione

Innovazione e semplificazione

O


Empower-Net: Perché?

  • INSERIMENTO LAVORATIVO SU MISURA
    Un servizio gratuito e personalizzato per la selezione e l’inserimento di persone con disabilità.
  • IL LAVORATORE GIUSTO NEL POSTO GIUSTO
    Analisi delle esigenze dell’impresa e delle caratteristiche del lavoratore per un efficace matching, garantito anche da formazione e monitoraggio costante.
  • UNICO INTERLOCUTORE
    Un team multidisciplinare che accompagna l’azienda all’accesso agli incentivi e vantaggi previsti dalla normativa e facilita l’iter amministrativo per l’assolvimento dell’obbligo di legge.
  • SINERGIE INDUSTRIALI
    Sviluppo di opportunità di collaborazione tra aziende della stessa zona industriale per la condivisione di risorse, spazi e servizi.

Come funziona?

Un modello di azione replicabile e sostenibile

Aderire ad Empower-net permette alle aziende di sostenere e diffondere la crescita culturale del territorio promuovendo pari opportunità e maggiore inclusione sociale delle persone con disabilità. L’azienda diventa attore primario nella diffusione di una cultura più sostenibile: dal riconoscimento della centralità della risorsa umana alla valorizzazione delle differenze.

Visibilità per l’azienda

Il progetto riconosce il merito ed il ruolo delle aziende nella creazione di opportunità occupazionali per persone con disabilità nell’ambito della propria Responsabilità Sociale d’Impresa, attraverso la comunicazione e divulgazione di azioni, risultati e impatti di progetto sull’attività dell’impresa.

FAQ

Per tutti i datori di lavoro pubblici e privati con più di 15 dipendenti, la legge prevede l’obbligo di assumere persone con disabilità (art 1 L. 68/99).

Le aziende, a seconda del numero di dipendenti, sono tenute ad assumere:

  • da 15 a 35 dipendenti: 1 lavoratore;
  • da 36 a 50 dipendenti: 2 lavoratori;
  • oltre 50 dipendenti: un numero di lavoratori con disabilità pari al 7% del totale dei dipendenti occupati.

Le aziende con più di 15 dipendenti e aderenti ad un’associazione di categoria possono stipulare, previo parere del Collocamento Mirato, una convenzione ex art 14 che prevede l’affidamento da parte dell’impresa di una commessa di lavoro alla Cooperativa Il Seme.

La durata della convenzione non può essere inferiore ai 12 mesi e superiore ai 5 anni, con una possibilità di proroga di 3 anni.

La persona con disabilità viene assunta direttamente dalla cooperativa per conto dell’impresa e il lavoratore viene conteggiato nella quota d’obbligo dell’azienda per tutta la durata della commessa affidata.

Le aziende con più di 50 dipendenti, previo parere del Collocamento Mirato, possono stipulare una convenzione art. 12 bis che prevede l’affidamento da parte dell’impresa alla Cooperativa Il Seme di una commessa di lavoro della durata di 3 anni con possibilità di proroga di 2 anni (per il 10% della quota di riserva).

La persona con disabilità viene assunta direttamente dalla cooperativa per conto dell’impresa e il lavoratore viene conteggiato nella quota d’obbligo dell’azienda per tutta la durata della commessa affidata.

A seguito dei 5 anni l’azienda è tenuta all’assunzione della persona disabile inserita in convenzione.

L’azienda può accedere ad una serie di incentivi previsti dalla L. 68/99 e dai dispositivi regionali e provinciali:

  • 68/99 art. 13: incentivi e sgravi fiscali in relazione alla tipologia e al grado di disabilità del lavoratore, da verificare con il proprio consulente del lavoro.
  • Dote Impresa: incentivi una tantum premianti per le aziende che assumono o che attivano un tirocinio a favore di persone con disabilità.
  • Servizi di consulenza: assessment organizzativo, tutoraggio, formazione, consulenza per la selezione di ausili ed adattamento del posto di lavoro.

Fissa un appuntamento informativo

Contattaci per maggiori informazioni o per conoscere le opportunità e incentivi fiscali riservati alla tua azienda.

    Dichiaro di avere letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati forniti.*